Deprecated: Non-static method TplHelper::tplStyles() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 19

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 24

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 25

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 26

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 27

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::parseColor() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 30

Deprecated: Non-static method TplHelper::html2rgba() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/helper.php on line 384

Deprecated: Non-static method TplHelper::loadCSS() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 25
Protidi
Deprecated: Non-static method TplHelper::displayFavicons() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 47

Deprecated: Non-static method TplHelper::googleFonts() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 50

Deprecated: Non-static method TplHelper::googleAnalytics() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/kallyas/component.php on line 53
Essica Srl
Via E.Mattei, 15
35020 Maserà di Padova - ITALY
Email: essica.info@tin.it
URL: www.essica.it

Protidi

Le proteine sono voluminose molecole organiche, formate dall’unione di numerosi amminoacidi legati tra loro da un legame, chiamato legame peptico, che si instaura tra l’ossidrile del gruppo carbossilico di un amminoacido ed il gruppo amminico in a dell’amminoacido successivo. In questo modo si formano lunghe catene polipeptidiche chiamate con il nome di struttura primaria che caratterizza ogni proteina. Tutte le strutture cellulari posseggono una componente proteica ivi inclusi gli enzimi, ormoni e anche gli anticorpi.
Le proteine nella maggior parte dei casi sono solubili in acqua, acidi o basi diluite, ma insolubili nella gran parte dei solventi organici e si distinguono in:
  • Proteine semplici o oloproteine Sono quelle proteine dalla cui idrolisi si ottengono solo amminoacidi o a-amminoacidi. Si suddividono ulteriormente, ai fini pratici, in base alla forma della struttura che assumono in:
    • Scleroproteine costituite da filamenti a disposizione fascicolata e dotate di aspetto fibrillare sono insolubili in acqua e si trovano soprattutto nel regno animale.
    • Proteine globulari caratterizzate da una forma sferoidale o fusata caratterizzate dalla loro solubilità in acqua e in soluzioni saline.
      • Albumine Sono proteine solubili in acqua e precipitano in presenza di soluzioni sature di solfato di ammonio inoltre sono coagulabili dal calore. Sono le proteine piu diffuse negli alimenti sia di origine animale che vegetale con l’unica differenza che le albumine di origine animale non contengono l’amminoacido glicina. Fanno parte di questa proteina:
        • Sieroalbumina abbondante nel plasma e nel siero del sangue.
        • Lattoalbumina presente nel latte
        •  Ovoalbumina presente nell’ d’uovo
        • Legumina presente nel pisello
      • Globulina Proteine insolubili in acqua ma solubili in soluzione diluite acide o alcaline in presenza di calore si coaugulano. Sono molto diffuse nei liquidi biologici e nelle piante come fagiolo, pisello e le verdure in genere e tra le piu interessanti si citano:
        • Miosina presente nei muscoli.
        • Ovoglobulina presente nel tuorlo d’uovo.
        • Lattoglobulina presente nel latte.
      • Prolamine Proteine insolubili in acqua ma, caso unico per le proteine, solubili in alcol 70’ sono ricche di acido glutammico, prolina, glutammica ed asparagina ma povere in lisina ed in triptofano. Si trovano  esclusivamente negli alimenti di origine vegetale come frumento, mais e orzo.
      • Gluteline Proteine insolubili in acqua e simili alle prolamine e sono ricche di prolina ed acido glutammico. Si trovano in certi cereali, come la glutenina del frumento, che insieme alla gliadina costituisce il glutine contribuendo alla lievitazione del pane. Nel caso dell’orzo e del granoturco si considera rispettivamente l’ordenina e la zeina.
      • Istoni e Protamine Sono proteine costituite da un elevato numero di amminoacidi basici che in soluzioni acquose creano un PH fortemente alcalino che precipitano in presenza di ammoniaca inoltre non contengono tirosina ne triptofano e sono idrolizzabili dalla tripsina e dalla pepsina.
  •  Proteine coniugate o eteroproteine. Sono quelle proteine dalla cui idrolisi oltre ad ottenere a-amminoacidi si ottengono altri composti come zuccheri, lipidi,metalli, ecc. Tra le piu importanti citiamo:
    • Fosfoproteine sono proteine insolubili in acqua e idrolizzabili dalla pepsina e dalla tripsina. Il gruppo prostetico e formato da acido fosforico e una molecola proteica tramite un legame di estere con un residuo ossidrilico. Sono fosfoproteine la vitellina del tuorlo d’uovo e la caseina del formaggio.
    • Lipoproteine Sono proteine nelle quali il gruppo prostetico e il colesterolo, fosfolipidi o gliceridi formate dall’unione di una frazione proteica, globulina, con uan frazione lipidica.
    • Glicoproteine Il gruppo prostetico e costituito prevalentemente da un ammino-zucchero di nome glicosammina.
    • Nucleoproteine Sono proteine insolubili in acqua e il gruppo prostetico e composto da acidi nucleici mentre la loro parte proteica da proteine basiche, istoni o protammine. Le piu importanti sono le desossiribonucleoproteine e le ribonucleoproteine.
    •  Metalloproteine Proteine contenenti ioni metallici: il rame nella ceruloplasmina, il ferro nella ferritina.
    • Cromoproteine contengono diversi pigmenti e comprendono mioglobina del muscolo, i citocromi, la rodopsina ed alcuni enzimi come la catalasi.
Il valore alimentare delle proteine e molto diverso a seconda dell’origine da cui provengono, animale o vegetale, e nella razione alimentare vanno associate per bilanciare i vari apporti di amminoacidi.
  • Le proteine di origine vegetale sono soprattutto presenti nei cereali e nelle leguminose (lenticchie, fagioli, ecc.) anche se qualche volta sono carenti di amminoacidi particolari come la lisina nel caso dei cereali, o la metionina e la cistina nel caso delle leguminose. La frutta a causa dell’alto tenore di acqua ne contiene modeste quantità.
  • Le proteine di origine animale sono presenti nella carne, nel pesce, nell’uovo, e nel latte e suoi derivati con l’unico inconveniente che talvolta sono assimilate assieme ad una elevata quantità di lipidi.